Jump to content


[Commenti, Foto e Debriefing] Alp-One: Operazione Vallo Alpino


  • Please log in to reply
101 replies to this topic

#31 FurettoII

FurettoII

    Niubbone

  • Members
  • 24 posts
  • Gender:Male
  • Location:Latina (LAZIO)
  • Interests:Softair, escursionismo, orienteering.

Posted 19 May 2009 - 06:54 PM

Loug ci siamo incrociati parecchie volte.... gli zaini erano nostri e di notte nello sporco eravamo noi. wink.gif
Avete anche fotografato il nostro bigliettino nei bunker "Furetto, Marsicano, Lukino & Teflon vi augurano una buona giornata"  laugh.gif laugh.gif

Edited by FurettoII, 19 May 2009 - 07:03 PM.

Davide "Furetto" Spagnoli  Nuova II Legio Augusta softair club Latina (LAZIO)

#32 Rozzilla

Rozzilla

    THE WORM - Untore SILVER

  • ADMIN
  • 17,954 posts

Posted 19 May 2009 - 07:37 PM

Grandissimo Deb. Loug, complimentoni!!!!
Avete svolto un gran lavoro, bravi! wink.gif


-Presidente Zarruele Soft Air Team Saronno-

 

#33 Muggio

Muggio

    Mandrake

  • SAT
  • PipPipPipPipPipPipPip
  • 1,783 posts
  • Gender:Male
  • Location:Uboldo

Posted 19 May 2009 - 07:58 PM

Grande Loug, non immagini come mi hai fatto rosicare leggendo il tuo deb. Se non fossi stato in prima linea nell'organizzazione ( vedi foto all'infiltrazione ), mi sarebbe piaciuto tantissimo partecipare come interditore! Non solo per vedere i difetti da sistemare per l'anno prossimo, ma soprattutto xchè nell'insieme mi è sembrato veramente un bell'evento!
<a href=http://www.zarruele.com/sat target=_blank]><img src=http://www.zarruele.com/uploads/Soft-Air/sat.jpg>
<a href="http://www.zarruele.com/sat" target="_blank"><img src="http://bloodlustmeta...ner/small1.jpg" border="0" class="linked-image" /></a></a>

#34 IL DANI

IL DANI

    Mandrake

  • SAT
  • PipPipPipPipPipPipPip
  • 1,805 posts
  • Gender:Male
  • Location:Erba

Posted 19 May 2009 - 10:54 PM

Anche da parte mia complimenti a tutti i team di interdizione, ai tutti quelli che ci hanno aiutato in contro e nella realizazione dell' evento e a tutti i fratelli zarrueli!GRAZIE DI CUORE A TUTTI!
Ero achmed, la perfida guardia del corpo del dottor Simon che ha seguito tutti i vostri test di pronto soccorso, appena riordino le idee farò un debriefing dedicato all'obj che tutti hanno affrontato con lo spirito giusto, calandosi pienamente nella parte e con il massimo impegno, è stata per noi una grande gratificazione! Grandi!
@loug: complimenti per il bellissimo debriefing ma anche per la recon al nostro campo, mi dispiace di aver scelto proprio quel posto per pisciare!! laugh.gif
Mi ha stupito come siete arrivati veramente vicini al nostro campo senza fare il minimo rumore, se non fosse stato per la mia vescica non ci saremmo accorti  di nulla!!
Posted Image Posted Image

#35 FurettoII

FurettoII

    Niubbone

  • Members
  • 24 posts
  • Gender:Male
  • Location:Latina (LAZIO)
  • Interests:Softair, escursionismo, orienteering.

Posted 19 May 2009 - 10:57 PM

Tutto ciò che precede il Debriefing è il lavoro di pianificazione che io insieme al mio team abbiamo svolto.


ANTEFATTO

L’India ha subito un attentato da parte di alcuni terroristi pakistani, la CIA pensa che ci siano dei corrotti nel governo pakistano e nella sua “costola” dell’ISI i servizi segreti pakistani. Il nostro compito è quello di trovare le prove del traffico di armi dal Pakistan all’India ed incastrare i responsabili, la nostra missione si svolgerà sia in India che in Pakistan, dovremmo attraversare il confine che come è ben noto è una zona molto calda.

Il comando, tramite indagini preliminari e lavori di intelligence, ci ha segnalato 4 siti sensibili (2 indiani, 2 pakistanti) ed in più una zona a Nord-Est dell’AO piena di bunker sotterranei, avremo un bel lavoro da fare…


PIANIFICAZIONE

- La forza: 4 operatori.

- Tipologia pattuglia: pattuglia ricognitiva.

- Morfologia pattuglia: Pattuglia in linea: Lukino scout, Furetto cartografo, Marsicano TL, Teflon retroguardia

- I nostri compiti: mantenere contatto con Jello, raccogliere info e foto su possibile transito illegale di armi dal pakistan all'india, ricognire tutti gli OBJ.

- Compiti nemico: Proteggere il territorio dagli estranei sia ingaggiando che facendo prigonieri al fine di interrogarli, sicuramente le pattuglie Pakistane saranno più ostili.

- La lunghezza del tracciato: 20 km approssimativi

- La morfologia del terreno: molto boschivo, dislivelli di media pendenza.

- I punti di riordino: RV 05Charlie (32T 0478490 5090500), RV 08 Foxtrot (32T 0479170 5089910), RV 07 Lima (32T 0479670 5091400) solo 3 dato che dalla cartina non si possono ricavare molti punti particolari, gli altri RV saranno decisi dallo scout sul momento.

- Condimeteo: Prevista pioggia.

- I punti sensibili: Il confine, 2 campi indiani, 2 pakistani, nella zona Nord-Est del Pakistan ci sono bunker sotterranei da esplorare.

- Comunicazioni radio: il canale d'emergeza è LPD 1, un nostro operatore dovrà essere sempre sul canale PMR 7, le comunicazioni interne portanno essere fatte su qualsiasi canale LPD.

- Infiltrazione: 10:30 del 16/05/09 32T 0478340 UTM 5091175

- Esfiltrazione: 10:30 del 17/05/09 32T 0478340 UTM 5091175

- Bivacco: in occultamento.



ITINERARIO

(scusate i disegnini poco professional ma li ho fatti con paint biggrin.gif )


L’itinerario è stato pianificato secondo alcuni fattori che erano: carenza di punti di riferimento, precisione dei sentieri tracciati, pendenze. L’itinerario ha subito dei cambiamenti durante la missione ma non sostanziali.

La freccia verde indica un percorso secondo azimut, le frecce nere indicano il senso di marcia. I sentieri saranno percorsi solo di notte, di giorno verranno costeggiati






PROFILI ALTIMETRICI

Ho fatto dei profili altimetri e delle rettificazioni del percorso di alcuni segmenti che ritenevo interessanti.
Dai profili altimetrici capiamo ogni X metri che isoipse  ci aspettano e la rettificazione serve a sapere cosa incontriamo lungo la nostra strada ogni X metri. Più praticamente servono a me come cartografo per memorizzare al meglio la carta dal momento che quella che porterò in AO sarà muta.
Ovviamente ho considerato dei segmenti da punti a punto quindi non corrispondo perfettamente al nostro percorso reale.
Nei grafici le isoipse si impennano perchè non sono in scala (non potevo dare la stessa unità sia per le quote sia per i metri da percorrere altrimenti uscivano disegni enormi), bisogna sempre rammentare la pendenza media.

In verde sono segnati i punti ed i segmenti, le frecce fucsia indicano il verso di marcia.

mappa con legenda:



Segmento INF - INCRq405


Segmento Aq420 - Bq490


Segmento Bq490 - Cq560


Segmento RV(08Foxtrot)q555 - Dq455


Segmento Dq455 - Eq540





DEBRIEFING

Essenzialmente ciò che ci eravamo prefissati, oltre alla buona riuscita della missione era:
-completare l’operazione senza essere ne catturati ne identificati dalla contro;
-non usare il GPS.



Ore 10:30 ci infiltriamo dal parcheggio e dopo una foto ricordo e la misurazione delle nostre ASG ci addentriamo nel bosco. Ci dirigiamo verso Sud cerchiamo di tagliare le isoipse nella maniera più dolce possibile anche se la pendenza è abbastanza ripida; l’idea era quella di, una volta arrivati a quota 500,  passare ad ovest di India1 e dirigerci direttamente ad India2. Durante il nostro tragitto ci incrociamo parecchie volte con i Battlemech, che evidentemente puntavano anche loro ad India2, finchè non li perdiamo di vista e dopo qualche minuto sentiamo partire delle raffiche, siamo vicini ad un pratone e sicuramente nei pressi di India1, forse i Battlemech stanno conflittando con la contro. Ci sganciamo con un guizzo, arretriamo di 60 metri almeno …. Bene già iniziamo con le corse perdifiato, un toccasana!! biggrin.gif Evitiamo la contro per un paio di volte, Lukino è sempre vigile ed arriviamo senza troppi problemi nei pressi del sentiero che porta ad India2, altri 500 metri e saremmo arrivati. Il clima intorno ad India2 non si presenta affatto amichevole, arriviamo che c’è un gran movimento, molte squadre sembrerebbero essere nei dintorni e la contro è abbastanza agitata, o forse sarebbe meglio dire eccitata wink.gif. I sentieri sono parecchio controllati, ne attraversiamo uno ma quando stiamo per attraversare il secondo Lukino ci blocca: una pattuglia della contro! Ci ritroviamo all’istante circondati, dato che il sentiero di fronte a noi era controllato e  in quello che avevamo appena attraversato stavano transitando dei soldati indiani. Teflon ne conta 4 ma ad un certo punto diventano 3, penso che il 4° si sia fermato all’incrocio e poco dopo Lukino confermerà la mia ipotesi, bene abbiamo due incroci sorvegliati, siamo bloccati in una lingua di vegetazione… Siamo tutti sdraiati, immobili, scruto lo sguardo dei miei compagni e noto una goccia di sudore rigare il viso del nostro TL Marsicano…. è un momento di tensione! Aspettiamo che le acque si calmino, credo che siamo rimasti fermi per almeno 20 minuti, dopodichè il nostro scout si alza per controllare e da il via libera a tutti, attraversiamo l’ultimo sentiero e ci volatilizziamo nella macchia. Ok siamo pronti per la recon, ci avviciniamo dal lato ovest di India2 ma la vegetazione non è abbastanza fitta, Lukino ci dice immediatamente di allontanarci ma è troppo tardi ci avvistano e ci sganciamo; la pattuglia della contro ci insegue come dei mastini, sono degli ossi duri! Corriamo con il fiato in gola e con tutti gli zaini in groppa fino a che non ci addentriamo in un piccolo impluvio, Lukino si piazza in alto con a fianco Marsicano, Teflon è alla mia destra, mentre io decido che è ora di farmi un bagnetto, mi immergo nel ruscello ed aspetto la contro dietro una roccia. Sentiamo le loro voci in avvicinamento, loro sanno dove siamo e ci stanno venendo a prendere…. Dentro di me continua a girare una voce: “Dai uscite, uscite, dai…!” mentre tenevo l’M4 puntato verso il crinale dell’impluvio, all’improvviso il silenzio viene lacerato da una raffica: “Cavolo, stanno sparando a Teflon!” Vedo che risponde alle raffiche e si sposta di qualche metro, ma alla fine viene preso, dannazione non possiamo permettere che lo facciano prigioniero! Giro lo sguardo verso Marsicano e Lukino, li guardo mentre sparano precise raffiche quindi capisco che l’ingaggio si è spostato dalla loro parte, corro a coprire il settore di Teflon e comincio ad avanzare lentamente per cercare di aggirare gli avversari, quando ad un certo punto sento una voce che grida “FINITAA!!” Marsico e Lukino li hanno eliminati tutti, cavolo non me ne hanno lasciato neanche uno! biggrin.gif    Giusto il tempo per riorganizzarci e ripartiamo di corsa per sparire nella vegetazione, ci fermiamo un attimo per riprendere fiato e constatiamo che è davvero ardua avvicinarsi ad India2, ma non ci arrendiamo, anzi ci riproponiamo di essere ancora più attenti dato che per un soffio non ci siamo fatti catturare. Siamo ancora seduti e vediamo arrivare la pattuglia dei Battlemech stanno andando nella direzione opposta alla nostra, li salutiamo e dopo qualche minuto ripartiamo anche noi. Stavolta tenteremo di ricognire India2 dal Nord, cominciamo ad incamminarci il morale non è altissimo ma sappiamo che siamo appena all’inizio e gli imprevisti saranno molti, quindi riprendiamo la concentrazione. Arrivati più o meno a Nord dell’OBJ decidiamo di sganciare gli zaini, sembra una buona zona, cos“ in fretta e furia li nascondiamo con un po’ di felci, neanche il tempo di fare 10 metri che mi balza in mente di non aver sganciato il camelback ma… troppo tardi sentiamo delle raffiche proprio dietro di noi! Ci hanno visti? Impossibile! Ci congeliamo ed osserviamo la scena: una pattuglia della contro sta conflittando con degli interditori (Luog e compagni smile.gif )   minchia stanno conflittando proprio sui nostri zaini!! Rimaniamo in congelamento finchè un operatore della contro decide quasi di camminarmi sopra, parte una mia raffica all’unisono con una di Lukino e viene eliminato, ci sganciamo di corsa e cominciamo a realizzare che forse i nostri zaini non i rivedremo più…. Ancor più decisi ci incamminiamo verso India2 ormai dovremmo essere vicini, e di fatti il nostro scout scorge il campo, ci avviciniamo io e Lukino mentre Marsicano e Teflon fanno sicurezza. Lukino mi dice: “Tieni a mente… 9 operatori, di cui due con tuta nera ed arancione, tutti armati di M4 e G36, una jeep verde targata TO ….” E poi bò adesso mi sono scordato, ho la memoria corta io biggrin.gif l’importante è che me ne sia ricordato subito dopo quando siamo andati in un posto più sicuro a compilare la range card. Ok settori L e R, bearing, azimut di tutte le tende e della jeep, distanza, altitudine, disegnino dettagliato, nostra posizione…. La Range è finita ripartiamo!  
Ritornati dove avevamo lasciati gli zaini le nostre paure hanno trovato fondamento, la contro li ha presi ed al loro posto c’è un biglietto che recita beffardo “Chiamate questo numero”. Lukino chiama e discute col comandante degli Indiani, ci danno delle coordinate, controllo al volo e sono vicino India1, dannazione era l’ultimo OBJ da fare!! Ci pensiamo un attimo dato che io sono sanza acqua, siamo senza mangiare a parte qualche schifezza dolciastra e qualche barrette, non abbiamo ricambi e niente per dormire… decisione ardua ma tutti insieme siamo concordi nel fatto che tornare a prendere gli zaini sarebbe stata una perdita di tempo, senza contare che potrebbero non credere alla nostra storia di copertura e farci prigionieri, quindi ritelefoniamo e diciamo al comandante che si può benissimo tenere i nostri zaini. Anche stavolta agli indiani è andata male, non sono riusciti ad identificarci, si devono accontentare solo del nostro odore sugli zaini! biggrin.gif Proprio mentre finiamo di parlare al cellulare una pattuglia ci scorge: FUOCO DI SATURAZIONE, SGANCIO! Il problema è che nel mentre sganciamo cado e mi procuro un ematoma enorme sulla gamba sinistra, il simpatico dolorino mi accompagnerà per tutte le restanti ore fino a farmi zoppicare. Cavolo avevamo appena finito di parlare al cellulare, gli imprevisti sono in ogni angolo qui al confine con Inda e Pakistan, è una zona abbandonata da Dio, ma lo sapevamo quando abbiamo accettato la nostra missione quindi è ora di completarla senza frignare! biggrin.gif  
Dopo tutte queste frasi da film interrompo il debriefing per tornare serio e fare una riflessione, devo fare davvero i complimenti ai miei compagni dato che non si sono scoraggiati mai, ci siamo fatti forza l’uno con l’altro e abbiamo affrontato ogni imprevisto col sorriso in bocca. Davvero, quando ci hanno preso gli zaini ridevamo, forse perché sapevamo che il gioco stava diventando duro… e quindi sapevamo che era ora di dare il massimo!

Dopo la decisione di proseguire senza zaini ci dirigiamo a Nord puntando dritti al confine per entrare in Pakistan e sapevamo di dover stare molto attenti, fortunatamente quando lo attraversiamo non avvistiamo nessuno quindi prendiamo direzione Est per attraversare la provinciale proprio nella curva a gomito, dopodichè ci dirigiamo a Nord… Stiamo andando dritti ai Bunker! Durante la nostra marcia scorgiamo dei botri non segnati sulla carta, ci preoccupiamo un po’ e realizziamo che il GPS ci manca un po’, che bellini che sono i satelliti quando ci consentono di fare il punto senza sforzo!:) Non demordiamo e cerchiamo qualche punto di riferimento, dopo qualche minuto riusciamo a capire dove siamo con precisione e constatiamo che non abbiamo sbagliato noi ma che quei piccoli impluvi non erano segnati. Ripartiamo e fortunatamente fino ai bunker non abbiamo incrociato nessuno, anzi abbiamo trovato anche un capanno di cacciatori con tanto di stufa che decidiamo di usare per la notte (decidiamo di marcare il punto col GPS per sicurezza vista la macanza degli zaini ma al ritorno non abbiamo avuto bisogno di utilizzarlo ritrovando il capanno da soli). Lungo il tragitto troviamo anche il modo per rifornirci d’acqua, perfetto! Dopo qualche tempo raggiungiamo la zona dei Bunker, incrociamo la pattuglia di Grignapola ma loro non ci vedono dopodichè ci portiamo nella zona più ad Est e cominciamo il rastrellamento. Troviamo un Bunker, Marsicano e Lukino vanno a controllare dentro ed io e Teflon facciamo sicurezza fuori, dopo qualche minuto tornano soddisfatti di aver trovato e fotografato parecchie casse d’esplosivo, immediatamente però sentiamo la voce di qualcuno (o meglio i vaneggiamenti di Chicco biggrin.gif ), cavolo la contro, VIA!! Ci allontaniamo circa di un centinaio di metri, aspettiamo qualche minuto e decidiamo di ritornare nella zona calda alla ricerca dei documenti compromettenti. Stavolta entro io insieme a Marsicano e facciamo parecchie foto a documenti e fascicoli di persone che a giudicare dalle facce sembravano proprio essere gente pericolosa (eheh scherzo wink.gif ); naturalmente prima di partire alla volta di Paki2 lasciamo nei Bunker la testimonianza del nostro passaggio con un bigliettino “Furetto, Marsicano, Lukino, e Teflon vi augurano una buona giornata” (si ok siamo stati poco fedeli alla simulazione in questo caso ma eravamo troppo gasati biggrin.gif ). Durante il tragitto di ritorno incontriamo la pattuglia dei Battlemech, giusto il tempo di farci due chiacchiere e di far esplodere una lattina di redbull (vero Mirko? biggrin.gif ) e ci rimettiamo in marcia. Arriviamo nei pressi di Paki2, atraversiamo un sentiero e ci congeliamo subito dopo dato che sentiamo rumori, argh una pattuglia! Rimaniamo fermi per un bel po’ di minuti, vogliamo essere sicuri di non farci beccare, passeranno anche una coppia di vecchietti con due Terranova ma non ci indvidueranno neanche loro biggrin.gif . Ci sganciamo io e Lukino ed andiamo a fare la range card, ci avviciniamo all’OBJ e notiamo movimento di mezzi, annotiamo tutti anche alcune frasi degli ostili e ce la filiamo. Alle 23:00 decidiamo di fermarci al capanno dei cacciatori, dentro è piccolissimo, la stufa butta fuori fumo (infatti usciremo fuori come dei prosciutti affumicati smile.gif ), riusciamo a malapena a sederci, figuriamoci a dormire…. Ma l’importante è che abbiamo ancora tutti il sorriso sulle labbra, passiamo il tempo tra rutti, scoregge e discorsi non propriamente da Lord inglesi, alle 02:00 decidiamo di ripartire. Il prossimo OBJ è Paki1, seguiremo un sentiero per qualche decina di metri ma poi decidiamo di abbandonarlo, la notte è veramente buia e siamo sprovvisti di visori notturno (era nello zaino di Lukino) quindi lo scout accende un led rosso a bassa luminosità e proseguiamo. Dopo un paio d’ore di marcia lentissima per non farci male e limitare i rumori arriviamo vicino Paki1, si sente un generatore… all’improvviso Lukino ci fa congelare ci abbassiamo e notiamo che una pattuglia di 3 persone sta avanzando nello sporco troppo lontano dai sentieri per essere la contro (era la pattuglia di Loug), difatti avvicinandosi ci vedono con i visori e usiamo il metodo identificativo parola-controparola: GIALLO-ORO. Fare la recon su questo OBJ è davvero dura dato che dei fari illuminano il territorio circostante ma alle 05.00 riusciamo ad abbandonare Paki1 con una Range Card compilata. Adesso ci manca solo India1, quindi ci dirigiamo ad Ovest per attraversare la provinciale e successivamente il confine, la marcia sarà relativamente tranquilla avanziamo sempre con molta cautela ed alle 07.00 siamo nei pressi dell’OBJ. Arrivati nella zona dell’obiettivo iniziamo a girare senza trovarlo, rimaniamo un attimo perplessi e cominciamo a dubitare di aver sbagliato qualcosa nella navigazione, cerchiamo di fare il punto perdendo parecchio tempo quasi 2 ore ed alla fine a malincuore decidiamo di fare il punto col GPS, sto ancora autoflaggellandomi per aver usato il GPS ma un errore in 24h ci può stare. Ci dirigiamo verso l’obiettivo e Marsicano e Teflon lo acquisiscono con Range Card approfittando dell’arrivo della pioggia che ha distratto i soldati indiani, ci ricongiungiamo e ci incamminiamo verso il luogo d’esfiltrazione, guadagnando il parcheggio alle 09.30.
Finta… è finita, abbiamo completato la missione!


Innanzitutto voglio dire un grazie ai miei compagni d'avventura: Marsicano ormai è il mio coppio fisso nelle 24h quindi la sua prestazione è stata solo una ulteriore conferma positiva, Lukino e Teflon bè fenomenali come tutti i Battlemech del resto... e loro sanno quanto li stimo! GRAZIE FRATELLI MIEI!!!!

Inoltre volevo congratularmi nuovamente con gli Zau, l’evento è stato davvero avvincente, e come ho già detto è stata una VERA recon, il fatto di navigare alla vecchia maniera ha reso il tutto più stimolante e stancante mentalmente, ma alla fine sapere che c’è l’hai fatta senza l’ausilio della tecnologia ti lascia una soddisfazione enorme (ancora mi mangio le mani per aver usato il GPS 1 volta). Per il resto il tutto era ben architettato ed il coinvolgimento era MASSIMO sembrava davvero di essere in un film ed infatti ho volutamente scritto il debriefing con una punta di enfasi in più proprio per descrivere la mia immedesimazione. Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’enorme lavoro che gli Zarruele hanno fatto. A cominciare dagli antefatti, DVD, cartine, book spediti mesi e mesi fa....
Avrei voluto cimentarmi anche negli OBJ secondari che i comando non ci ha assegnato ma Jello mi ha già spiegato il perché in PM. Quindi siamo pienamente soddisfatti dato che abbiamo completato al missione al 100% (per quello che ci è stato assegnato) senza essere mai stati identificati e avendo navigato sempre alla vecchia maniera usando il GPS una volta sola.




Ah.. voglio dire una ultima cosa: magari partecipassi sempre ad eventi di questo livello ringrazio gli Zarruele dal profondo del cuore per avermi dato la possibilità di partecipare!!!

Edited by FurettoII, 20 May 2009 - 08:50 AM.

Davide "Furetto" Spagnoli  Nuova II Legio Augusta softair club Latina (LAZIO)

#36 McMirko

McMirko

    Pischello

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 979 posts

Posted 20 May 2009 - 01:13 AM

...che dire?...un professionista!
<span style='color:green'><span style='font-size:14pt;line-height:100%'><span style='font-family:Impact'>Clan Battlemech</span></span></span>

#37 Rozzilla

Rozzilla

    THE WORM - Untore SILVER

  • ADMIN
  • 17,954 posts

Posted 20 May 2009 - 07:29 AM

Fantastico, deb. fantastico!
Grande Furetto!

Complimenti , davvero!

Complimenti anche a Marsicano, Zio Teflon e il Cyborg Lukino! wink.gif
-Presidente Zarruele Soft Air Team Saronno-

 

#38 Rozzilla

Rozzilla

    THE WORM - Untore SILVER

  • ADMIN
  • 17,954 posts

Posted 20 May 2009 - 08:06 AM

Ecco le foto fatte da Mek dei Battlemech:

http://cid-75286d01352c4657.skydrive.live....O%2016%20170509
-Presidente Zarruele Soft Air Team Saronno-

 

#39 ASH

ASH

    Niubbone

  • Members
  • 90 posts
  • Gender:Male
  • Location:TRADATE

Posted 20 May 2009 - 09:13 AM

Bell'evento e molto belle anche le foto!  cheers.gif
<br>
......\\_____________________,,
..... / `/////-----A S H____////_|]   .....................................o
...--|_______o_____________/
.... ),____(_((_)
... //___//''''''''''
...//___//
..//___//
.//___//
//____//
<br>


.

#40 lukino

lukino

    Niubbone

  • Members
  • 3 posts

Posted 20 May 2009 - 09:31 AM

che figata!
complimenti Zau per averci fatto divertire anche con imprevisti connessi,se fossimo stati piu vicini agli zaini avremmo aiutato di sicuro Loug a uscire dall'ingaggio!


#41 Rozzilla

Rozzilla

    THE WORM - Untore SILVER

  • ADMIN
  • 17,954 posts

Posted 20 May 2009 - 10:45 AM

Ragazzi ecco altre due foto che Dingo chiamarebbe "PORCOZIO"!!!!!!!! biggrin.gif

E S A G E R A T E!!!!!!!!!!!!!!




-Presidente Zarruele Soft Air Team Saronno-

 

#42 McMirko

McMirko

    Pischello

  • Members
  • PipPipPipPip
  • 979 posts

Posted 20 May 2009 - 10:50 AM

AAARGHHHH stanotte non dormo!
<span style='color:green'><span style='font-size:14pt;line-height:100%'><span style='font-family:Impact'>Clan Battlemech</span></span></span>

#43 Gatto

Gatto

    Mouse de' fuoco

  • Members
  • PipPipPipPipPipPip
  • 1,308 posts
  • Gender:Male
  • Location:Varese

Posted 20 May 2009 - 10:51 AM

Minchia choko sei troppo il migliore!!!! Rungia puri!!!!

#44 Gimbo

Gimbo

    Untore SILVER

  • SAT
  • PipPipPipPipPipPipPipPip
  • 2,347 posts
  • Gender:Male
  • Location:Como

Posted 20 May 2009 - 10:59 AM

CITAZIONE(Rozzilla @ 20 May 2009, 11:45 ) View Post
Ragazzi ecco altre due foto che Dingo chiamarebbe "PORCOZIO"!!!!!!!! biggrin.gif

E S A G E R A T E!!!!!!!!!!!!!!



Al posto dell'AK ci voleva il Machete........

Posted Image

#45 FurettoII

FurettoII

    Niubbone

  • Members
  • 24 posts
  • Gender:Male
  • Location:Latina (LAZIO)
  • Interests:Softair, escursionismo, orienteering.

Posted 20 May 2009 - 01:08 PM

Se l'avessi incontrato mi sarei cagato sotto!  biggrin.gif


Ahhh mi ero dimenticato di scrivere la storia di copertura...
La nostra storia è semplice, abbiamo fatto molte ricerchè e nella realtà nella zona di confine e specialmente in Pakistan esistono molte miniere di minerali preziosi. Noi siamo una rescue patrol che lavora per una grande azienda che ha parecchi interessi economici in quell'area, siamo in ricerca di un ingegnere olandese (nell'AO c'era il vilalggio olandese) che lavora per l'azienda in questione ed è scomparso misteriosamente. Sospettando che sia stato rapito da una delle innumerevoli tribù presenti in zona l'azienda manda noi in ricerca. Siamo pittati perchè vogliamo passare il più possibile inosservati e fare il nostro lavoro in santa pace, siamo armati per difenderci in situazioni estreme visto che la zona è altamente rischiosa.

Edited by FurettoII, 20 May 2009 - 01:37 PM.

Davide "Furetto" Spagnoli  Nuova II Legio Augusta softair club Latina (LAZIO)